mettiamoci movimento


La Regione tuteli i lavoratori dell’Ikea di Padova

|| VERTENZA IKEA ||

LA REGIONE INTERVENGA A TUTELA DEI LAVORATORI DEL VENETO

Zaia e la sua Giunta intervengano direttamente nella vicenda legata al rinnovo del contratto integrativo di Ikea, a tutela dei diritti dei lavoratori che operano in Veneto, nella sede di Padova.

Ho presentato un’interrogazione in merito alla vertenza che si è aperta lo scorso 27 maggio, dopo la decisione unilaterale del gruppo svedese, leader nella settore del mobile low cost, di disdire il contratto integrativo aziendale.

Il confronto tra l’azienda e le organizzazioni sindacali si è fatto via via sempre più serrato ed è lontano dal raggiungimento di uno sbocco positivo. Non a caso il prossimo 11 luglio è indetto uno sciopero a livello nazionale che coinvolgerà ben 6.000 addetti.
I sindacati hanno sollevato una serie di criticità contenute nella nuova proposta aziendale di contratto integrativo: dalla minore possibilità che viene data ai lavoratori nel partecipare o concorrere al raggiungimento di alcuni obiettivi, alla impraticabilità tecnica di attuazione della strada indicata dall’azienda in merito al premio aziendale, fino alla mancanza di chiarezza sulla gestione della disponibilità al lavoro domenicale o festivo (ovvero se se sia essa da considerarsi facoltativa o meno) e ai rischi di penalizzazione sul fronte delle remunerazioni legate alle maggiorazioni domenicali e festive.

Ritengo doveroso che la Regione si interessi in maniera diretta a questa vicenda e si attivi per aiutare le parti a raggiungere un accordo, tenendo conto della necessità di salvaguardare condizioni contrattuali accettabili e non penalizzanti per chi lavora in Veneto.

Il testo dell’interrogazione.

Share Button

Comments

comments

Piero Ruzzante

Leave a Comment


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, clicca "Accetta" per consentire il loro utilizzo.

Chiudi